Under 16 Provinciale

Pall. Favaro vs Olimpia Camposampiero 60 a 56

Parziali  12-8, 26-19, 42-40

Spesso si dice che insegnare basket sia incrementare la capacità di ogni singolo giocatore di esprimere se stesso in modo appropriato e responsabile, ma penso anche che l’espressione di se debba essere modulata nel contesto. Il mondo sta cambiando e i giovani di adesso spesso pensano che le cose positive siano un diritto mentre le negative siano frutto solo di sfortuna. L’affermare se stessi in un contesto sportivo come la pallacanestro, passa sempre attraverso l’affermazione collettiva, e il successo di un gruppo è determinato dalla volontà di ognuno dei componenti di rinunciare a qualcosa e di volere fortemente un traguardo affinché l’insieme dei giocatori possa affermarsi, e quindi avere successo. Non sono disertazioni filosofiche da quattro soldi che fanno la cronaca della partita, ma servono per capire perché in certe situazioni è bene avere chiari gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Ma andiamo alla cronaca della partita, che è soprattutto la cronaca di una settimana di allenamenti fatti male spesso in otto – nove, ma anche con problemi di infortuni in via di guarigione, nuovi impegni scolastici (1° in classifica) e ancora nuovi infortuni, distrazione e poca concentrazione negli esercizi di preparazione alla gara. Questo ci ha comportato un parziale di gara fatto con impegno e cattiveria, ma anche con tanta presunzione e tanti errori, non giustificabili visto che il nostro avversario aveva solo due punti meno di noi, morale della favola, avversari che alla fine del terzo quarto riescono ad avvicinarsi nel punteggio – 2 e a metà del quarto tempo sono addirittura in vantaggio di sei punti……. Terrore !! niente affatto; qui viene fuori il carattere del gruppo, e la calma che è la consapevolezza di essere superiori all’avversario e il doverlo dimostrare, il parziale di 11 a 0 dimostra che siamo in grado di superare le situazioni difficili, ma che siamo anche degli asini a crearcele. Lasciamo sul campo una storta a una caviglia di Gabriele, ma anche la consapevolezza che questa volta ci è andata bene, ma che le situazioni di questa ultima settimana non si devono ripetere. Abbiamo due gare in cui la voglia la concentrazione e l’impegno massimo non devono mancare, contro due avversari che faranno di tutto per dimostrare di essere meritevoli di rispetto. Abbiamo già rischiato di perdere una partita che poteva vanificare tutto quello di buono che abbiamo fatto fino ad oggi. Dimostrare di meritare il posto che occupiamo in classifica dovrà essere la nostra priorità.

No Alibi!!

Tabellini

Pall. Favaro : Dalla Torre 3, Vanin 4, Piovano 17, Duse, Guglielmi, Orlando Facchin 20, Malinay 2, Maestri, Volpato11, Bison, Prete 3, Valente, Allenatore Michele Gardin

TL Pall. Favaro 11/24 – Camposampiero 8/23

Rimbalzi Volpato 13

Recuperi Dalla Torre 7

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *